martedì 23 aprile 2019

La seconda guerra mondiale

Nella seconda guerra mondiale (1939-45) furono coinvolti, almeno nella sua fase finale, la maggior parte degli stati del mondo. I principali contendenti furono Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti d’America e Urss da una parte e Germania, Italia e Giappone dall’altra.

Hitler e il Nazismo


«Subito dopo la sconfitta nella Prima guerra mondiale, la Germania attraversò un periodo di profonda crisi economica, sociale e politica, a cui i deboli governi di coalizione della Repubblica di Weimar, proclamata ufficialmente nell’agosto del 1919, tentarono faticosamente di porre rimedio».

sabato 28 aprile 2018

La guerra civile spagnola


Da un certo punto di vista si può dire che il secondo conflitto mondiale ha avuto un prologo nella guerra civile scoppiata in Spagna nel 1936. 

domenica 11 marzo 2018

L'Età napoleonica

LA GIOVENTÙ DI NAPOLEONE
Napoleone Bonaparte (in origine il cognome era "Buonaparte", ma fu cambiato per renderlo più simile alla lingua francese) nacque il 15 agosto del 1769, ad Ajaccio in Corsica. Tra i suoi avi, di origine toscana, c’erano tracce di nobiltà che gli permisero dei vantaggi nel campo dell’istruzione. Dall’età di 10 anni frequentò una scuola militare francese (prima ad Autun poi a Brienne e infine a Parigi) finanziata dalle casse reali.

lunedì 10 aprile 2017

GLI STATI UNITI E LA GRANDE CRISI DEL ‘29


(A. Polcri, M. Giappichelli, Storia e analisi storica, Giunti)



Il boom degli anni'20


Proprio al termine della Prima guerra mondiale, mentre l'Europa vive anni di gravi incertezze politiche, gli Stati Uniti si affermarono come la maggiore potenza economica del mondo disponendo di grandi risorse minerarie ed energetiche, di un'altissima produzione industriale, di una piena autonomia alimentare e favoriti dall'egemonia esercitata sull'America centrale e meridionale. 

Una spiegazione della crisi finanziaria ed economica attuale

(fonte: Dave Keating, giornalista statunitense)
Quando gli Stati Uniti starnutiscono il mondo prende il raffreddore. Questo detto del Ventesimo secolo non è mai stato tanto azzeccato quanto lo è oggi, momento in cui le economie d’Europa incespicano per via di una crisi economica creata a migliaia di chilometri di distanza. Ciò che era cominciato con degli incauti prestiti concessi negli Stati Uniti è andato espandendosi a macchia d’olio sull’intero pianeta e ha generato una nuova grande depressione di portata globale.

lunedì 3 aprile 2017

IL CONGRESSO DI VIENNA


Mentre Napoleone è relegato all’Isola d’Elba, i rappresentanti di tutti gli stati europei si riuniscono in un congresso che dura dal settembre del 1814 al giugno del 1815.

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale Nella seconda guerra mondiale (1939-45) furono coinvolti, almeno nella sua fase finale, la ...